No menu items!
26.3 C
Roma
domenica, Giugno 20, 2021

7 criptovalute da acquistare ora (Non Bitcoin)

Più letti

Il boom delle criptovalute è stato intenso. A questo punto, vista la distanza e la velocità con cui Bitcoin si è spostato quest’anno, ha più senso acquistare altri altcoin. Inoltre, è più probabile che Bitcoin non aumenterà alla stessa velocità delle altre criptovalute, data la sua enorme capitalizzazione di mercato (circa $ 1 trilione). Infine, altre criptovalute hanno tratti potenzialmente più attraenti, come assenza di mining, dividendi e caratteristiche blockchain più utili.

Di conseguenza, ho messo insieme un breve elenco che descrive sette criptovalute alternative in cui gli investitori potrebbero considerare di investire. Queste altcoin potrebbero, come gruppo, guadagnare molto di più di un semplice investimento in Bitcoin.

Ma non esagerare. Altcoin come queste dovrebbero essere solo una parte fissa del proprio portafoglio. Come hanno dimostrato le ultime settimane, possono essere piuttosto volatili. Ma, a lungo termine, ci sono buone probabilità che supereranno Bitcoin.

Le mie scelte per i migliori altcoin sono:

  • Ethereum 
  • Cardano 
  • Dogecoin 
  • Litecoin 
  • Chainlink 
  • Stellar Lumens (CCC: XLM-USD )
  • VeChain (CCC: VET-USD )

Per coincidenza, ciascuna delle criptovalute, ad eccezione di Dogecoin e VeChain, può essere acquistata creando un account su Coinbase. Coinbase è il più grande scambio e portafoglio di criptovalute. Credo che Dogecoin e VeChain saranno prese in considerazione da Coinbase per il trading nel prossimo futuro.

Immergiamoci e guardiamo queste monete alternative.

Altcoin: Ethereum (ETH-USD)

Un'immagine concettuale dell'estrazione di un token Ethereum (ETH).

Prezzo: $ 2.564,98 Capitalizzazione di mercato: $ 296 miliardi

Ethereum è la seconda criptovaluta più grande dopo Bitcoin. Ma ha notevolmente sovraperformato Bitcoin. È aumentato di oltre il 200% nel 2021, rispetto a Bitcoin, che è cresciuto di circa l’85% da inizio anno.

Inoltre, un anno fa questa volta, Ethereum era di circa $ 197. Pertanto, il prezzo odierno di $ 2.564 è 13 volte il prezzo di un anno fa. In confronto, Bitcoin era a $ 7,795, quindi, a $ 54,938 oggi, è di circa 7 volte.

Questa è una sovraperformance significativa. Uno dei motivi della disparità è che la sua tecnologia blockchain sta guadagnando più accettazione. Può alimentare app e contratti finanziari a prova di manomissione . Questo lo rende più utile di Bitcoin. Inoltre, la sua tecnologia blockchain è utile per gli NFT (token non fungibili). Come  sottolinea The Verge , la tecnologia blockchain di Ethereum supporta molti NFT.

Un’altra importante differenza è che l’offerta di Ethereum non ha un limite di offerta, come in Bitcoin. Come sottolinea il Wall Street Journal , la sua offerta è determinata dai membri della comunità di Ethereum , non da un limite predeterminato come in Bitcoin. Ciò conferisce alla sua offerta una certa flessibilità. Consente alla crittografia di agire sia come riserva di valore (SOV) sia come mezzo di scambio (MOE).

Cardano (ADA-USD)

Gettone Cardano (ADA) con sfondo digitale blu e arancione.

Prezzo: $ 1,32 Capitalizzazione di mercato: $ 41,8 miliardi

Cardano è diverso sia da Ethereum che da Bitcoin, poiché la sua piattaforma blockchain è un sistema proof-of-stake. Questo è diverso dal sistema proof-of-work di Ethereum e Bitcoin (sebbene Ethereum si stia lentamente convertendo).

Convalida le transazioni senza richiedere il mining di criptovalute e altre azioni di utilizzo ad alto consumo di energia. Esso utilizza alcuni validatori che attestano l’autenticità di un particolare blockchain e vengono premiati di conseguenza. Al contrario, i minatori in un sistema di prova del lavoro agiscono come validatori che ricevono premi in token di criptovaluta.

Quindi, in un certo senso, Cardano è un sistema blockchain e token più progressivo e anti-consumo di energia. Il token, ADA, prende il nome dalla matematica Ada Lovelace .

Altcoin: Dogecoin (DOGE-USD)

Criptovaluta Dogecoin

Prezzo: $ 0,28 Capitalizzazione di mercato: $ 35,7 miliardi

Dogecoin è una rete blockchain open source che utilizza un sistema monetario proof-of-work. Utilizza i minatori per convalidare le transazioni. Dogecoin utilizza un algoritmo di mining scrypt , con tassi di hash inferiori e un minore utilizzo di energia rispetto a Bitcoin.

La caratteristica unica di Dogecoin è che consente alla sua offerta di crescere a un tasso assoluto prestabilito. Ciò assicura al mercato che l’ offerta avrà un aumento costante . Pertanto, il suo tasso di crescita dell’offerta è inflazionistico, non deflazionistico come Bitcoin.

Ad esempio, in questo momento ci sono 128 miliardi di Dogecoin in circolazione. Questo cresce di non più di 5 miliardi all’anno. Tuttavia, il Wall Street Journal riporta che esiste un proprietario di Dogecoin che possiede fino al 28% della sua fornitura totale.

Dogecoin è stato molto popolare sui social media , nonché uno dei preferiti di Elon Musk. In effetti, il CEO di Galaxy Digital (OTCMKTS: BRPHF ) Mike Novogratz afferma che è pericoloso provare a shortare Dogecoin . Dice che è alimentato dai trader Robinhood e WallStreetBets, una potente comunità che sostiene Dogecoin. Finora, la moneta ha funzionato molto bene, fino a quasi 40 volte da inizio anno.

Litecoin (LTC-USD)

Prezzo: $ 256,85 Capitalizzazione di mercato: $ 17,1 miliardi

Litecoin è cresciuto di circa il 100% da inizio anno, il che in termini di altcoin non è così entusiasmante. Tuttavia, Litecoin esiste da abbastanza tempo da definirsi “la criptovaluta per i pagamenti “. La sua rete consente pagamenti istantanei a costi quasi nulli in tutto il mondo. È stato creato nel 2011 da Charlie Lee, un ex ingegnere di Google e Coinbase .

Litecoin utilizza un sistema di convalida della prova di lavoro basato su scrypt. Tuttavia, i suoi algoritmi sono più difficili da estrarre e la moneta è meno popolare tra i minatori. Tuttavia, la comunità di Litecoin ritiene che il suo sistema di trasferimento dei pagamenti sia la sua attrazione principale. È un comprovato mezzo di scambio complementare a Bitcoin.

Inoltre, a causa della sua accettazione generale nella comunità crittografica, spesso inizia a fare trading su nuovi scambi insieme a Bitcoin ed Ethereum. Ad esempio, recentemente PayPal ha deciso di consentire pagamenti crittografici all’interno della sua rete Venmo. Litecoin è stato incluso come una delle quattro criptovalute negoziabili in Venmo , inclusi Bitcoin, Ethereum e Bitcoin Cash.

Altcoin: Chainlink (LINK-USD)

una rappresentazione digitale della criptovaluta a catena (LINK)

Prezzo: $ 36,58 Capitalizzazione di mercato: $ 15,3 miliardi

Chainlink ha avuto un’ascesa vertiginosa fino a diventare una delle più grandi criptovalute utilizzate al mondo. La valuta LINK ha chiuso il 2020 a $ 11,87 ed è ora aumentata di circa il 200% da inizio anno.

Chainlink è stata fondata nel 2017 da Sergey Nazarov , che ha scritto il suo white paper, insieme a un professore Cornell. L’offerta iniziale di monete nel 2017 ha raccolto $ 32 milioni, ma ha avuto un grande impulso quando Google ha iniziato a utilizzare Chainlink nel 2019.

Forbes ha descritto Chainlink come “un’azienda che fornisce su rampe e rampe per le informazioni necessarie per eseguire codice autoeseguente chiamato contratti intelligenti”.

Ad esempio, secondo Forbes , Chainlink “offre un servizio chiamato oracolo per integrare i dati”. Un esempio è il collegamento di informazioni finanziarie da siti noti a contratti intelligenti. Sergey Nazarov è anche conosciuto come il fondatore del concetto di contratti intelligenti , il che significa essenzialmente che possiede il nome di dominio smartcontracts.com.

Il token chainlink, LINK, è basato su Ethereum. Lo scopo principale della blockchain è “frenare i fornitori di feed di dati centralizzati disonesti utilizzando una rete distribuita di nodi per verificare i dati che riceve dalle fonti”.

Stellar Lumens (XLM-USD)

Un concept token per Stellar (XLM) con uno sfondo blu sfumato.

Prezzo: $ 0,52
Capitalizzazione di mercato: $ 11,9 miliardi

Stellar Lumens è la criptovaluta token per Stellar, un protocollo blockchain per i sistemi di pagamento. È stato avviato nel 2014 da Jed McCaleb, il fondatore del Monte. Gox e co-fondatore di Ripple (CCC:XRP-USD ). Ora ha una capitalizzazione di mercato di oltre $ 10 miliardi, che gli conferisce una posizione tra le prime 15 criptovalute al mondo.

Stellar sta cercando di lavorare con una serie di banche centrali, incluso un rapporto di lavoro con la banca centrale dell’Ucraina . Sono stati annunciati numerosi progetti con Deloitte e IBM (NYSE: IBM ) nel 2016 e nel 2017.

Una differenza tra Bitcoin e Stellar è che XLM  non può essere minato . Non esiste un  algoritmo di prova del lavoro  che deve essere risolto e in cui si possa guadagnare XLM come ricompensa.

Con un totale di 50 miliardi di lumen , 20 milioni sono stati venduti sul mercato mentre la Stellar Development Foundation (SDF) detiene il resto. Tale equilibrio è diretto sotto il mandato di SDF di spendere o promuovere Stellar.

Altcoin: VeChain (VET)

Un concept token per VeChain (VET).

Prezzo: $ 0,22
Capitalizzazione di mercato: $ 13,8 miliardi

VeChain è una blockchain e una criptovaluta focalizzata sul miglioramento delle catene di approvvigionamento e della logistica aziendali . La criptovaluta VET ha chiuso il 2020 a 1,91 centesimi di dollaro USA. È aumentato di oltre 9 volte negli ultimi quattro mesi dalla fine del 2020. Tuttavia, questa è una delle poche grandi criptovalute che non è ancora disponibile in Coinbase.

Tuttavia, VeChain sta chiaramente guadagnando una reputazione come soluzione blockchain per la catena di approvvigionamento. Diverse grandi aziende lo utilizzano per scopi di monitoraggio dell’inventario.

Una grande azienda con cui la Fondazione VeChain ha “collaborato strategicamente” è una società norvegese chiamata  DNV . Questa è la più grande società di classificazione del mondo. Fornisce servizi di localizzazione per 13.175 navi e unità mobili offshore. Seeking Alpha afferma che DNV è stato uno dei primi ad  adottare la logistica blockchain.

Le partnership VeChain esistenti e le grandi aziende che utilizzano VeChain sono tracciate su un sito chiamato Vechaininsider.com. Questo elenca 5 partnership strategiche, tra cui DNV, PriceWaterhouseCoopers e diverse società cinesi.

L’altra caratteristica principale di VeChain è che paga una sorta di dividendo. Una “moneta di derivazione ” chiamata  THOR, o  token VeThor  viene pagata a ogni detentore di token VET . Il tasso è di circa 4,32 VTHO per ogni 10.000 token VET. Ai tassi odierni in USD che è di circa l’1,2% circa all’anno. Questo è abbastanza unico tra le criptovalute oggi.

Un’altra caratteristica unica è il suo sistema di protocollo di prova di autorità, che è una propaggine del sistema di prova di palo. Come risultato della sua doppia struttura di offerta di token, l’ offerta totale di token è di conseguenza leggermente inflazionistica . Tuttavia, data la popolarità della blockchain presso le grandi aziende, sembra che VeChain sia qui per restare. Potrebbe finire per valere molto di più di oggi.

Ognuna di queste altcoin ha uno scopo o un focus unico per la tecnologia blockchain associata alla criptovaluta. Per Ethereum, sono contratti intelligenti a prova di manomissione. Per Cardano, è il sistema proof-of-stake, un’alternativa ai protocolli proof-of-work di Bitcoin. Litecoin è specializzato in trasferimenti di denaro veloci su blockchain. Hai capito il punto.

Il motivo principale, tuttavia, per possedere uno di questi altcoin, è la prospettiva di un apprezzamento del prezzo più elevato rispetto a Bitcoin. Comporterà anche un rischio più elevato. Ad esempio, il portafoglio della Fondazione VeChain ha subito un attacco di hacker nel 2019 che ha avuto successo. Ciò non ha influenzato altri proprietari di token VET, ma mostra i rischi coinvolti.

- Advertisement -spot_img

Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli